Luce e oscurità in “Voci di stelle”, di Barbara Gabriella Renzi

Luce e oscurità in “Voci di stelle”, di Barbara Gabriella Renzi

voci di stelle

Donne, particelle di astri. Luce e oscurità in “Voci di stelle”, di Barbara Gabriella Renzi

Recensione di Anna Fresu

 Voci di stelle, di Barbara Gabriella Renzi, racconta le donne. Donne che ha incontrato nella sua vita personale e professionale, donne che ha immaginato e in cui si rispecchia. Donne che sono l’altro e lei stessa.

Le racconta non attraverso fatti, episodi della vita reale,  che trovano traccia solo in alcuni passaggi; le racconta attraverso le emozioni

scacciate in un angolo buio della nostra mente, dove si trasformano in creature, talvolta pronte a ingoiarci in un boccone, che però si dissolvono al primodi raggio di sole, al mattino.

Sono ombre accartocciate tra pensieri fuggiaschi

voci di stelle

Le racconta attraverso gli stati d’animo che “se rallentati… raccontano la nostra vita

Le racconta attraverso le loro lotte quotidiane per resistere e sopravvivere, “per superare la paura, la tristezza, l’emarginazione, il lutto e l’ansia”.

Le racconta attraverso i loro attacchi di panico, la loro depressione, i fallimenti, le battaglie per superarli, per venirne fuori – magari ridotte in frammenti, come di specchio incrinato o rotto, frammenti che si possono ricomporre e ricostituire l’interezza o che possono rivelare nel frammento stesso una propria interezza e integrità.

Le racconta nel lungo viaggio di accettazione di sé, delle proprie debolezze e fragilità, della propria inadeguatezza e imperfezione  ma anche della forza, del coraggio per proseguire il cammino; nel viaggio per prendere coscienza che quella inadeguatezza, quell’imperfezione sono solo la risposta a un modello imposto – dalla società, dalla cultura, dalla Storia – e che non ha riscontro nell’intima, profonda,  realtà di ognuna di loro; che non corrisponde al loro desiderio.

Desiderio a volte appannato, velato, nascosto che emerge solo nel mondo dei sogni e il compito è quello di rivelarlo, assumerlo, intenderlo come chiave per aprirsi al mondo, per rinascere e vivere pienamente.

Quel viaggio che è “la vita stessa, quella che vale la pena di essere vissuta”.

Viaggio simbolico e metaforico che sulle orme di un Ulisse al femminile, dall’autrice

rinominato Odissea, che percorre le tappe del dolore partendo dai lidi di Troia distrutta riconoscendo che

Io portatrice di vita ho portato qui la morte. Questo sarà l’ultimo mio grido di guerra. Non mi farò trascinare nel loro sangue.”

Riscoprendo l’empatia e la sorellanza, come le donne che  il 27 luglio del 2017 attraversano il deserto della Cisgiordania per raggiungere Gerusalemme “riempiendo il deserto di voci e canti”, portatrici di pace e di speranza.

È Itaca ritrovata, dopo tante prove e sofferenze, cammini di apprendimento, sfuggendo ai mostri, riflessi del proprio inconscio che le fa temere il vuoto, accettare le lusinghe di un amore che è possesso, far valere la sua sapienza e intelligenza, la coscienza di sé.

Itaca era la meta, dove ricominciare, dove ricostruire. Ma è il sentimento di sorellanza che prevale e per questo, per cercare le sorelle perse nel cammino, che vale la pena riaffrontare il viaggio.

Leggi anche: Storie di donne di Barbara Gabriella Renzi 

Voci di stelle racconta le donne in una “incrostazione di strati concentrici di tempo” fra l’io e l’altro, nella ricomposizione del noi, dell’unicum che ogni umano rappresenta. E il tempo gira fra memoria e futuro, passato e presente, e ci  si perde, ci si cerca, ci si ritrova, nel gioco ininterrotto di chiaro scuro in cui si scopre di essere “assenza e luminosità”.

Tutto serve a cercare, a interrogarci, a decifrarci: il Mito, la Fiaba, la Leggenda,, il Sogno.

I sogni sono reali, se non fosse per il fatto che sono parte di noi e con la loro

polvere marcano la strada da seguire e ci dicono quella da evitare.”

E

Le leggende sono verità lontane. Bisogna solo scovare la serratura nascosta del

loro mondo lontano.

 Barbara Gabriella Renzi  racconta attraverso le sue esperienze di donna ma anche attraverso la sua formazione di filosofa e psicoterapeuta.

C’è in lei la coscienza e l’orgoglio di essere donna, la voglia di ESSERE.

 Link d’acquisto:

 https://www.ctleditorelivorno.it/product-page/voci-di-stelle

 Descrizione 

La realtà si presenta spesso come una nube complessa e inesplicabile per chi la sa guardare da vicino. Purtroppo, però,  si tende spesso a semplificare e la lotta contro barriere visibili e invisibili e il valore delle donne viene sottovalutato. La malattia,  o anche semplicemente il disagio mentale, sono spesso considerati polvere fastidiosa da nascondere sotto un tappeto, un niente. Questo libro, un poco magico e un poco poetico, racconta la nostra forza, quella di noi donne, intendo. Odissea e le sue compagne, tra cui una stella, vi guidano attraverso i meandri della mente umana, dove incontrerete molte donne, diverse l’una dall’altra, una stella, pianeti fantastici e nuvole formate da corde. Le nostre protagoniste sono donne comuni ma è proprio nella loro normalità che vi riconoscerete. Questo libro è formato da una serie di brevi racconti che mostrano la nostra storia di donne, la nostra odissea quotidiana attraverso i colori e le forme di un quadro magico, dipinto usando sabbia, cielo e nuvole.

Voci di stelle – scheda

SKU: 978-88-33871-67-7

Prezzo €14.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + sette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.