5 Libri Imperdibili – Cinque Libri sui lettini al sole

5 Libri Imperdibili – Cinque Libri sui lettini al sole

5 Libri Imperdibili

5 Libri Imperdibili

5 Libri sui lettini al sole

a cura di Altea Alaryssa Gardini

I 5 Libri imperdibili di Luglio, sdraiati sui loro lettini vi aspettano e sono arrivati anche questo mese.

Ho letto qualche articolo nel web è l’impressione generale è quella che l’Italia ha iniziato a svegliarsi dal torpore e ha iniziato, di nuovo, a comprare libri di nuova uscita.

Come per tutte le estati passate, come se fosse nel DNA delle persone, questo è il momento dei gialli e dei Libri “da ombrellone”.

Ma, mi conoscete, vi consiglio quello che a me piace e occasionalmente parliamo di Libri Imperdibili che non ho intenzione di leggere. Questa volta è andata bene: mi piacciono tutti o almeno li comprerei tutti e questo è già abbastanza!

Ma se mi piacciono c’è un motivo, giusto? Questo può essere la copertina o un moto di affetto verso un autore che amo particolarmente e non preoccupatevi: tutto il mio affetto e bene indirizzato, mai vi consiglierei un libro di un autore simpatico ma che non abbia talento.

Un esempio? Dovete fidarvi, i miei 5 Libri Imperdibili valgono ogni minuto del vostro tempo e se così non fosse ve lo direi, perchè non ci spenderei nemmeno il mio ma siete sempre liberi di contraddirmi.

Ritornando a quanto detto qualche riga fa,secondo voi, è giusta la definizione: Libro da Ombrellone?

Ho visto persone leggere Joyce sotto l’ombrellone e ho visto persone leggere letteratura più leggera d’inverno sotto metri di neve. E lo ammetto: anche io, tra tante letture, ogni tanto ho bisogno di qualcosa che sia gradevole e poco impegnativo per le sinapsi.

Come stiamo uscendo da questo Lockdown? I libri Imperdibili sono intatti, hanno solo patito l’attesa di essere letti ma noi esseri umani?

Non so voi ma io faccio fatica a ritrovare la scintilla.

Ma, per fortuna, ci sono i miei Libri Imperdibili ad aspettarmi.

Finito il grande amore per La Peste di Camus e per Cecità di Saramago, si è tornati alle copertine che stanno bene con teli da mare e mascherine dai colori coordinati.

Non solo 5 Libri Imperdibili in questa mia introduzione. Come da mia abitudine, ho inserito un titolo di Zafon che ci ha lasciato da poco ma vorrei chiedere a tutti di fare un attimo di pausa e di ascoltare i suoni che li circondano: questa è Musica!

Salutiamo con un grande applauso il grande compositore, musicista e maestro Ennio Morricone.

Questa è la colonna sonora di uno dei miei film preferiti da lui resi in musica:

C’era una Volta in America

Ora che avete la bellezza nelle orecchie siete pronti per la scoperta dei titoli per i 5 Libri Imperdibili?

Catch 22 (Comma 22)

Autore: Joseph Heller
Editore: Bompiani 2019
5 Libri Imperdibili

“Comma 22 (Catch-22)” ha rappresentato dal momento della sua pubblicazione una feroce critica alla guerra al punto che l’espressione “Comma 22” è entrata nell’immaginario collettivo come sinonimo dell’assurdità di tutti i conflitti.

Ambientato in Italia durante la Seconda guerra mondiale, è la storia di Yossarian, antieroico bombardiere americano, ossessionato dall’idea che migliaia di nemici sconosciuti, ai quali personalmente non ha fatto nulla, vogliano porre fine ai suoi giorni senza un reale motivo.

Ma la seccatura più grande non sono i nemici quanto il suo esercito che non fa che intensificare gli sforzi bellici e seguire zelantemente la disciplina marziale.

Il numero delle missioni sembra crescere esponenzialmente e Yossarian e gli altri commilitoni si troveranno a fare i conti con l’ambizione e il cinismo dei loro superiori.

Pubblicato per la prima volta nel 1961, il romanzo è stato universalmente riconosciuto come il capolavoro della letteratura antimilitarista di tutti i tempi, per la rappresentazione grottesca della retorica militare e per la chiave di lettura paradossale della guerra.

Molti dei pacifisti che manifestavano davanti alla Casa Bianca ai tempi della guerra del Vietnam portavano appunto una spilla con lo slogan “Yossarian vive”.

Dal romanzo è stato tratto l’omonimo film di Mike Nichols del 1970 e nel 2019 la serie TV “Catch-22” diretta, prodotta e interpretata da George Clooney.

Perchè lo metto sul mio comodino virtuale?

Ho visto da poco la serie tv e mi è piaciuta molto quindi trovo necessario leggere il libro di cui, ammetto la mia ignoranza, non conoscevo l’esistenza.

Credo sempre che quando si deve prendere ad esempio un libro per testimoniare una tesi, si deve esser certi di aver letto anche tra le righe.

Questo è uno dei 5 Libri Imperdibili che desidero maggiormente recuperare.

La serie è meravigliosa e ve la consiglio. Magari ve ne parlerò in un altro articolo.

Link all’acquisto

Le Belve

Autore: Manlio Castagna e Guido Scardoli
Editore: Piemme, 2020
5 Libri Imperdibili

Ci sono luoghi che diventano malvagi perché malvagie sono state le persone che ci hanno vissuto...

In una sonnolenta provincia italiana.

Tre banditi senza un piano.

Ventuno ostaggi senza scampo.

Ventiquattro ore di orrore puro.

Questa è la storia di Lince, Poiana e Rospo, tre criminali dilettanti che fuggono da una rapina andata male.

Di una classe di liceali di Ferrara sequestrati durante una gita in un ex ospedale abbandonato.

Dell’ex sanatorio Boeri, che nasconde strati di storie maledette, sepolte nei suoi muri fatiscenti e nelle sue viscere oscure. Di una ragazza con un potere extrasensoriale che le permette di percepire il Male.

Di un paese di provincia, Tresigallo, sospeso in una terra nebbiosa e silenziosa, e dei fatti occulti che brulicano sotto la sua superficie all’apparenza pacifica. Di animali e di uomini che certi fantasmi della mente e la ferocia dei loro aguzzini trasformano in belve.

Perchè lo metto sul mio comodino virtuale?

Ammetto che uno dei miei motivi è legato ad uno degli autori. Manlio Castagna, con la sua scrittura, mi ha tenuta sveglia e vigile durante il lockdown con il romanzo, scritto sempre a 4 mani con Marco Ponti: “Alice resta a casa”  che trovate sulla piattaforma wattpad.

Altro motivo è che i libri per ragazzi li vorrei tutti così: senza edulcorazioni perché i ragazzi devono avere paura!

Senza falsi principi perché siamo umani e bisogna usare il cervello e non la censura.

Assolutamente uno dei 5 Libri Imperdibili per questa estate e il tempo a venire.
Link all’acquisto

L’ombra del vento

Autore: Carlos Ruiz Zafon
Editore: Mondadori
5 Libri Imperdibili

A quindici anni anni dalla prima pubblicazione, Carlos Ruiz Zafón scrive una nuova prefazione al libro.

Un’edizione celebrativa, impreziosita dalle fotografie suggestive di Francesc Catalá-Roca, fotografo catalano recentemente riscoperto, che alla Barcellona del dopoguerra ha dedicato fotografie profondamente evocative, ideale controparte del testo di Carlos Ruiz Zafón.

A Barcellona, una mattina d’estate del 1945 il proprietario di un negozio di libri usati conduce il figlio undicenne, Daniel, al Cimitero dei Libri Dimenticati, un luogo segreto dove vengono sottratti all’oblio migliaia di volumi di cui il tempo ha cancellato il ricordo.
E qui Daniel entra in possesso di un libro maledetto che cambierà il corso della sua vita, introducendolo in un mondo di misteri e intrighi legato alla figura di Julián Carax, l’autore di quel libro.

Daniel ne rimane folgorato, mentre dal passato iniziano a emergere storie di passioni illecite, di amori impossibili, di amicizie e lealtà assolute, di follia omicida e di un macabro segreto custodito in una villa abbandonata.

Una storia in cui Daniel ritrova a poco a poco inquietanti paralleli con la sua vita.
Uscito in sordina in Spagna nel 2001, L’ombra del vento è divenuto un incredibile successo grazie al solo tam-tam dei lettori. L’esordio sulla scena internazionale di uno straordinario narratore.

Perché è sul mio comodino virtuale?

Innanzitutto, salutiamo questo narratore eccezionale che ci ha lasciato da poco.

Poi questa è una storia che fa per me: c’è mistero!

Sarà uno dei miei Libri imperdibili? Di sicuro lo sarà la versione illustrata che vi propongo che è splendida!

Costanza Sicanie Regina

Autore: Sonia Morganti
Editore: Self- publishing, 2020
5 Libri Imperdibili

Anno 1209.

Costanza è una vera Aragona: è colta, intelligente e dotata della tenacia necessaria a sopravvivere sul trono.

Dopo la drammatica fine del periodo come regina d’Ungheria, fatica a rassegnarsi a una vita quieta, ospite nel chiostro fondato dalla madre.

Cosa può aspettarsi dal domani? Costanza ormai ha venticinque anni ed è già vedova.
Proprio tali caratteristiche attirano però le attenzioni del Papa, che vede in lei la consorte ideale per tenere a freno un ragazzo duro a morire, erede di due corone che, se riunite, circonderebbero i suoi territori.
Così, sotto il sole schietto e il colori intensi di Palermo, le vite del giovane Federico II – quindici anni appena e già  sopravvissuto a un mare di guai – e di Costanza d’Aragona – dieci anni in più sulle spalle, la metà dei quali trascorsa regnando – si intrecciano in un bizzarro arazzo. Perché se progettare è umano, scombinare i piani è divino.
È la storia di una coppia che diventa invincibile essendo improbabile, ma anche di un saraceno che desidera troppo, di una fanciulla che incanta, di una madre che ama e di un’altra che, morendo, ha imbevuto il proprio nome di un potere quasi magico.

Perchè è sul mio comodino virtuale?
Ormai avete preso l’abitudine di vedere tra i Libri Imperdibili che vi consiglio anche titoli di emergenti.

Questa emergente merita tutte le copie vendute. Raramente vedo romanzi storici così curati e anche più di rado ammiro che i loro autori si son dati la briga di fare amicizia con il personaggio e che abbiano restituito ai lettori luci e ombre.

Questo devo ancora leggerlo ma, visto i titoli precedenti della Morganti, non ho dubbi!

Link all’acquisto

Fiore di roccia

Autore: Ilaria Tuti
Editore: Longanesi

5 Libri imperdibili

«Quelli che riecheggiano lassù, fra le cime, non sono tuoni. Il fragore delle bombe austriache scuote anche i villaggi, mille metri più giù.
Restiamo soltanto noi donne, ed è a noi che il comando militare italiano chiede aiuto: alle nostre schiene, alle nostre gambe, alla nostra conoscenza di quelle vette e dei segreti per risalirle.
Dobbiamo andare, altrimenti quei poveri ragazzi moriranno anche di fame.
Questa guerra mi ha tolto tutto, lasciandomi solo la paura. Mi ha tolto il tempo di prendermi cura di mio padre malato, il tempo di leggere i libri che riem­piono la mia casa. Mi ha tolto il futuro, soffocandomi in un presente di povertà e terrore.
Ma lassù hanno bisogno di me, di noi, e noi rispondiamo alla chiamata. Alcune sono ancora bambine, altre già anziane, ma insieme, ogni mattina, corriamo ai magazzini militari a valle. Riempiamo le nostre gerle fino a farle traboccare di viveri, medicinali, munizioni, e ci avviamo lungo gli antichi sentieri della fienagione.
Risaliamo per ore, nella neve fino alle ginocchia, per raggiungere il fronte. I cecchini nemici – diavoli bianchi, li chiamano – ci tengono sotto tiro. Ma noi cantiamo e preghiamo, mentre saliamo con gli scarpetz ai piedi. Ci aggrappiamo agli speroni con tutte le nostre forze, proprio come fanno le stelle alpine, i ’fiori di roccia’.
Ho visto il coraggio di un capitano costretto a prendere le decisioni più difficili. Ho conosciuto l’eroismo di un medico che, senza sosta, fa quel che può per salvare vite. I soldati ci hanno dato un nome, come se fossimo un vero corpo militare: siamo Portatrici, ma ciò che trasportiamo non è soltanto vita. Dall’inferno del fronte alpino noi scendiamo con le gerle svuotate e le mani strette alle barelle che ospitano i feriti da curare, o i morti che noi stesse dovremo seppellire.
Ma oggi ho incontrato il nemico. Per la prima volta, ho visto la guerra attraverso gli occhi di un diavolo bianco. E ora so che niente può più essere come prima.»

Con Fiore di roccia Ilaria Tuti celebra il coraggio e la resilienza delle donne, la capacità di abnegazione di contadine umili ma forti nel desiderio di pace e pronte a sacrificarsi per aiutare i militari al fronte durante la Prima guerra mondiale.

La Storia si è dimenticata delle Portatrici per molto tempo. Questo romanzo le restituisce per ciò che erano e sono: indimenticabili.

Perchè lo metto sul mio comodino virtuale?

La copertina da sola è di un magnetismo che getterebbe questo Imperdibile nel mio carrello senza che io ne leggessi la trama.

 

Anche per questo mese abbiamo terminato ma vi lascio da spulciare anche i 5 Libri Imperdibili che vi ho consigliato nei mesi scorsi

Verso il solstizio d’estate

5 Libri tra i petali di rose

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + nove =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.