Le quaranta porte – di Elif Shafak

Le quaranta porte – di Elif Shafak

Le quaranta porte – di Elif Shafak

recensione di Franca Adelaide Amico

quaranta
Le quarante porte è un libro di Elif Shafak edito da Rizzoli nel 2011.
Un libro complesso e a tratti, almeno per me, commovente, che scardina certezze e mette in discussione tutto ciò su cui hai fondato la tua vita.
Le quaranta porte ha il potere di far parte di quella categoria di libri “fatali”, nei confronti dei quali non si può restare indifferenti: puoi lasciarti scalfire o rimescolare, puoi lasciarti semplicemente impressionare ma, dopo aver letto il libro di Elif Shafak, non puoi non chiederti se hai veramente speso bene la tua vita.
Si tratta di un romanzo a cornice che vede intrecciarsi la storia di una donna, Ella, collaboratrice di un’agenzia letteraria, recensora di un romanzo di un autore sconosciuto affidatole, insieme alle narrazioni che costituiscono il contenuto stesso del libro.
Dolce Eresia è il titolo del romanzo: narra dell’ amicizia tra Rumi e Shams, maestri sufi entrambi.
Ella ha condotto, fino a quel momento, una vita impeccabile in linea retta, senza mai ripensamenti o tormenti; tutto ciò che può oltrepassare la linea del conosciuto e del sicuro è da lei sempre bandito.
E nella figlia, che, alla fine del libro, paradossalmente, sarà la persona che le rimarrà accanto, Ella vede ogni dissonanza e disarmonia che la sua anima, ancora rigida, coglie sconcertata.
Le quaranta porte è anche una storia d’amore, di vero amore profondo,totale,travolgente e definitivo.
Anzi, l’amore è proprio il filo conduttore e ti viene in mente Dante col suo binomio amore e cor gentile: Ella, nel momento in cui decide coraggiosamente di aprirsi alla vita, prova, per la prima volta, il sentimento d’amore. Da quel momento nulla sarà più come prima e coraggio e determinazione saranno suoi alleati.
Un romanzo che non lascia indifferenti: si può accogliere la lezione di Ella, la si può rigettare ma, in ogni caso, come la protagonista, forse, anche noi non saremo più quelli di prima.
Link d’acquisto

Sinossi

Ella Rubinstein ha quarant’anni, una famiglia e una casa perfette, e da tempo ha dimenticato che gusto ha l’amore.

Non può immaginare che qualcosa sta per sconvolgere la sua esistenza immobile come le acque di un lago: un libro.

Si intitola “Dolce eresia”, l’autore è uno sconosciuto, e l’agenzia letteraria con cui Ella collabora glielo ha inviato per un parere.

È così che la storia della fenomenale amicizia tra il poeta Rumi, lo “Shakespeare dell’Islam”, e il derviscio Shams, l’uomo che viveva di amore mistico, entra come un vento caldo nella vita di Ella, per spalancare porte che sembravano chiuse per sempre.

Leggendo, Ella si lascia trasportare nella Turchia del XIII secolo, sulle ali di quella “religione dello spirito” che ispirò a Rumi i versi d’amore più belli di tutti i tempi, e impara le famose “quaranta regole dell’Amore”, che Shams insegnò a Rumi dischiudendo per lui le inaspettate meraviglie del cuore.

E quando Ella incontra Aziz Z. Zahara, autore del libro e ormai suo maestro di emozioni, l’amore per cui ora è finalmente pronta diventerà, infine, realtà…

Titolo: Le quaranta porte
Autore: Elif Shafak
Edizione: Rizzoli, 2011

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.