“Cara nipotina” di Maria Concetta Biundo

“Cara nipotina” di Maria Concetta Biundo

Cara nipotina

Cara nipotina” di Maria Concetta Biundo

Contest Lettere al Femminile

Cara nipotina

Cara nipotina, che bello vederti crescere.

È come riprendere la vita dall’inizio, un’altra volta, come per i figli, ma con più saggezza e più maturità, con più pazienza e con più allegria.

Che bello entrare nel tuo mondo e insieme a te seguire il percorso della scoperta di quelle cose semplici per noi scontate e che per te sono oggetto di meraviglia. Premere un pulsante e ascoltare la musica, premerne un altro e vedere la luce che si accende, e imparare ad annusare per sentire il profumo dei fiori, e ad assaggiare per sentire il sapore dei cibi.

Imparare a guardare le cose attraverso i tuoi occhi, condividere il tuo stupore per le novità, ci fa ritrovare il valore dei piccoli gesti di ogni giorno e di quanto ci circonda. La luce del sole che entra aprendo una finestra, i gattini che mangiano o che fanno le fusa… Scopriamo di quanta bellezza siamo circondati, quella bellezza che ti invitiamo a scoprire.

Accompagnarti nella tua scoperta della vita, dai primi passi alle prime parole, ci rende ancora più preziosa questa vita che abbiamo vissuto, perché siamo partiti come te, con la scoperta di cose nuove ogni giorno che ci ha reso ora quelli che siamo.

Attraverso i tuoi occhi possiamo vedere il futuro, il mondo che ti si apre davanti, attraverso i nostri vediamo il passato, il percorso che ci ha permesso oggi di esserci e di essere con te.

Cara Arianna, è bello percorrere questo cammino insieme e attraverso te scoprire la semplicità e il valore di quello che ci circonda e che noi diamo per scontato, ma scontato non è.

Una nonna

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.