“Sognando Mr. Darcy” di Antonia Romagnoli

“Sognando Mr. Darcy” di Antonia Romagnoli

sognando mr darcy

“Sognando Mr. Darcy” di Antonia Romagnoli 

Recensione di Serena Pontoriero

Delicato, delizioso, comico, romantico, antico, moderno. Questi sono i primi aggettivi che mi vengono in mente pensando all’ultimo romanzo di Antonia Romagnoli, “Sognando Mr. Darcy”.

Antonia, che ci ha ormai abituato alle storie ambientate in Inghilterra, si mette alla prova in quest’opera facendo convivere la tradizione e i personaggi Austeniani con l’attualità. Infatti, la particolarità di “Sognando Mr. Darcy” è che i diversi personaggi dei romanzi di Jane Austen prendono vita, danno consigli e giudizi alla vera protagonista del romanzo: Katrine.

Il personaggio di Katrine mi ha ricordato Bridget Jones in quanto, anche lei, è molto maldestra, a tratti goffa, divertente. Fra un ruzzolone e l’altro, fisico e emotivo, Katrine deve fare i conti con un passato doloroso, rappresentato dal suo ex-fidanzato. Al temine della loro storia, infatti, Katerine decide di lanciarsi in una nuova avventura in solitaria al fine di ritrovare se stessa e la sua autostima. Si trasferisce a Bath e apre una libreria che si chiamerà, appunto, “Sognando Mr. Darcy”. 

“Era un sogno di rivalsa, di una nuova visione di sé. Sognare Mr. Darcy significava non accontentarsi, ma perseguire la propria felicità.”

Questa nuova vita le permetterà di fare nuovi incontri e, forse – chissà! – di trovare l’amore. 

“Se adesso mi sfiorasse un seno… pensò, confusa e soggiogata come fra i fumi di una bevanda inebriante, e William, quasi avesse sentito il suo pensiero, si scostò un poco di lato, con un tocco vellutato le passò una mano sotto la maglia, le carezzò il ventre, risalendo con lentezza esasperante su, fino alla base del seno, dove si fermò e indugiò a lungo, e infine si protrasse verso il capezzolo che già attendeva turgido e smanioso quelle sapienti dita che ne presero possesso decise.”

Antonia Romagnoli nel suo “Sognando Mr. Darcy” ci regala una storia di emancipazione femminile, di amore e di amicizia colorandola di emozioni autentiche che vi faranno restare incollati alle pagine.  

Io ho letto pochi romanzi di Jane Austen ma posso affermare con assoluta certezza che i “fantasmi” che si aggirano fra le pagine del romanzo sono ben riusciti e pertinenti. L’espediente letterario utilizzato è divertentissimo e, ancor più sorprendente, è il finale. 

Insomma… Cosa aspettate a leggere “Sognando Mr. Darcy”? 

 

 

Link d’acquisto: https://www.amazon.it/Sognando-Mr-Darcy-Antonia-Romagnoli-ebook/dp/B08K8SRXVL 

 

 

Sinossi 

Cambiare vita partendo da Jane Austen.

Katrine Bell, dopo una delusione d’amore, lascia casa e famiglia per realizzare il sogno di sempre, aprire una libreria a Bath, nei luoghi che ha amato attraverso i romanzi della sua Autrice preferita.

Il suo nuovo inizio la conduce così a Bathford, un villaggio a poche miglia dal cuore Regency di Bath, dove però non tutto va come lo aveva immaginato…

  • Katy diventerà protagonista di avventure e disavventure, accompagnata dalle voci delle più famose eroine uscite dalla penna di Jane Austen, e di una storia d’amore che si dipana fra libri, manieri e tazze di tè.

Dall’autrice de “La dama in grigio” una nuova avventura dal sapore austeniano, ambientata nel mondo di oggi.

 

 

Ti potrebbe piacere anche “La dama in grigio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.