“Le calle sono sole” di Mirella Morelli

“Le calle sono sole” di Mirella Morelli

Le calle sono sole

“Le calle sono sole” di Mirella Morelli

Contest Lettere al Femminile

Lettere al Femminile

Le calle sono sole, reclinate all’ombra della fontana. Chissà se le disseta quel rivolo rotto, se giovinezza incontra, inesperta, o adulta indifferenza.

Nessuno sguardo nuovo conosce le tue dita, bianche di età e di passione. Niente sanno, di te.

Da una porta all’altra del giardino vagavi, nei tuoi spazi a passi lenti, e ricomparivi altrove.

Era immemore il tuo andare, fiero di quel che avevi creato.

Dove passeggi, ora? Ci sono calle sul tuo cammino, dimmi. Ci sono porte da cui uscire, quando sei stanca di ascoltare? Ci sono ombre di pomeriggi estivi nel suono stridente delle cicale, o non anche una sdraio dolente al tuo posarti solitario?

Il tuo bel viso su una foto giovanile mi è estraneo, com’ero giovane allora, non ti osservavo. Correvo incontro alla mia vita, solo oggi volgo intorno al passo del rimpianto, chiamandoti.

E cerco le tue rughe senza pianto, e vago nella dolce tua giovinezza inspirandoti, come fiore di giardino che si adagia al tocco delle tue dita.

Non c’è giorno che io non ti respiri così, con naturalezza.

Non c’è buio che non ti riporti alle mie mani di bimba, lì nell’incavo dei tuoi seni, in cerca di conforto alla paura.

Non c’è sole che non mi spinga al tuo giardino, ormai selvatico e altrui.

Volgo la testa altrove, se sfioro quelle strade.

Eppure il tuo viso giovanile dallo sguardo severo mi insegue, e allora cerco conforto nella donna che solo la vecchiaia ha saputo render docile.

Come erano turgide e bianche quelle calle.

Il rivolo della fontana scorreva nel terreno e tu giungevi, uscendo da una di quelle porte.

La tua mano le ombrava, e io osservavo, fiduciosa nell’eternità.

Buon compleanno, mamma.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.