La consuetudine del buio – di Amy Angel

La consuetudine del buio – di Amy Angel

La consuetudine del buio – di Amy Angel

Recensione di Silvia Lorusso

consuetudine

La consuetudine del buio è un thriller di Amy Angel edito da HarperCollins a marzo 2021.

Eve Taggert ha alle spalle una vita durissima, con una madre tossica, dura come l’acciaio. Si considera fortunata per essere riuscita a prendere un
diploma e aver trovato lavoro come cameriera in una tavola calda.

Arrivando a scuola mi ero resa conto che c’erano poveri e poveri. Noi, io e mio fratello Caleb, eravamo quelli che non solo portavano vestiti di seconda mano, ma vestiti della misura sbagliata, o coperti di macchie di origine ignota.
Il nostro aspetto era famelico, selvatico e questo ci rendeva bersagli immediatamente riconoscibili, anche se intoccabili: la gente del posto era terrorizzata dalla reputazione di nostra madre che applicava ferocemente la legge dell’occhio per occhio, se non addirittura una vita per un occhio.

Il lavoro le consente a stento di tirare avanti, lei e sua figlia Junie, la luce della sua esistenza, il motivo per salutare con gioia ogni nuovo giorno.

Eve la circonda con l’amore e la tenerezza che lei non ha mai avuto.
E poi c’è Caleb, il fratello poliziotto che si è lasciato alle spalle quell’ambiente di violenza ed illegalità in cui entrambi sono cresciuti, e sul quale può contare.

Ma il destino le riserva il più atroce dei dolori, una mattina Junie e la sua migliore amica Izzy vengono trovate nel parco senza vita, con la gola tagliata.

Inizia per Eve una discesa nell’abisso alla ricerca dell’assassino di sua figlia, un’escalation nei bassifondi e negli ambienti più sordidi per trovare risposte alla sua sete di giustizia. Ed ecco che gli insegnamenti della madre diventano essenziali per riuscire a non scivolare via, solo la durezza e la forza spietata la sosterranno nella ricerca dell’assassino.

Solo il legame mai del tutto reciso con la madre, aiuterà Eve a placare la sua sete di giustizia.

Un romanzo, La consuetudine del buio, carico di tensione, feroce, ben scritto, quello dell’avvocata penalista Emy Angel, che nel personaggio di Eve, nella sua disperata ostinazione, ricorda Mildred, la madre del film “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”, interpretata da Frances McDormand, ambientato in Missouri, lo stesso luogo che lega le due madri, oltre alla ricerca dell’assassino delle figlie.

Quando la notte è più buia, ricordati chi sei…
Le dice la madre, ed è questo ciò che deve tenere sempre a mente Eve per portare a termine il suo compito.
E lei lo farà, costi quel che costi.

Titolo: La consuetudine del buio
Autore: Amy Engel
Edizione: HarperCollins, 2021
Link d’acquisto

SINOSSI

Eve Taggert non è estranea al lato oscuro della vita.

È sopravvissuta a una famiglia disastrata e a una madre dura e spietata che non le ha certo insegnato la tenerezza, e
adesso vive nella precarietà in una piccola cittadina sperduta nei Monti Ozark. Nonostante questo, non ha mai fatto mancare nulla a sua figlia di dodici anni, Junie.

L’ha cresciuta da sola, a dispetto di tutto, lottando ogni giorno per darle la vita che lei e il fratello non sono
mai riusciti ad avere. Comprensione, sostegno, amore. Finché, in una mattina livida e fredda, Junie viene trovata nel parco giochi cittadino, stesa accanto alla sua migliore amica. Abbandonate come bambole rotte, la gola tagliata.

Le ricerche della polizia finiscono presto in un vicolo cieco, ma Eve non ha intenzione di rassegnarsi. Deve scoprire chi ha ucciso la figlia. La sua ricerca di giustizia la trascina dai bassifondi della città fino alla solitudine dei boschi. Ma più di tutto, la riporta alle lezioni di vita della madre.
Perché Eve avrà bisogno di tutta la crudeltà che le è stata insegnata per scoprire la verità. Amy Engel ci regala un romanzo magistrale e sconvolgente che ha conquistato il cuore dei lettori e della critica e che è stato venduto in quindici paesi nel mondo.

La consuetudine del buio è una storia sul legame indissolubile fra una madre e una figlia. È una storia di vendetta, è una storia di coraggio. E di come, a volte, anche il più oscuro e terrificante dei luoghi può darci il senso di protezione di una casa.

Titolo: La consuetudine del buio
Autore: Amy Engel
Edizione: HarperCollins, 2021

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + diciassette =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.