Autore: Paola Caramadre

Per chi suona la campana di Ernest Hemingway

“Per chi suona la campana”, la guerra civile metafora della vita umana di Paola Caramadre Il sangue, la morte, la vita, la coscienza, la speranza, la ribellione, l’amore, la natura, la guerra, la Spagna nella sua essenza. Ci sono la storia di un popolo, la lingua di una nazione, la tragedia della Storia nella parabola…
Leggi tutto

Ombre messaggere di luce

Ombre messaggere di luce di Paola Caramadre (Contest Amarcord) All’improvviso ricordo il passato e confido nel futuro. All’improvviso i ricordi prendono forma e si illuminano mescolando le carte del passato e del futuro. Mi addentro nel sentiero di un ricordo e so che, anche oggi, da qualche parte c’è una casa come quella in cui…
Leggi tutto

Il compagno di Cesare Pavese

“Il compagno”, Pavese e la tensione della giovinezza di Paola Caramadre Mi dicevano Pablo perché suonavo la chitarra. Basta questo incipit per far entrare il lettore dentro la corsa verso la vita di Pablo, un ragazzo qualunque, senza domande che suona la chitarra, che è cresciuto “tra sottane”, che passa il tempo, che, in fondo,…
Leggi tutto

Requiem per Terezìn

Requiem per Terezìn di Paola Caramadre Non vi racconterò della più grande truffa della propaganda nazista e nemmeno dei disegni dei bambini di Terezìn. Non vi racconterò del dolore, della tragedia, non vi racconterò della domanda “dov’è dio?” e nemmeno della sconfitta dell’umanità. Per il giorno della memoria vorrei raccontare un’altra storia, una storia di…
Leggi tutto

Il sangue degli altri di Simone de Beauvoir

La responsabilità individuale e la Storia

Introduzione a Simone de Beauvoir

Introduzione a Simone de Beauvoir Perché Simone de Beauvoir parla alle donne di oggi di Paola Caramadre L’autunno del 2016 lo ricorderemo come l’autunno delle donne. Ne faremo memoria. Ci sfileranno davanti agli occhi le donne protagoniste di cortei e animatrici di manifestazioni a difesa delle donne. Ma chi sono le donne di oggi? Quali…
Leggi tutto

“La vigilia con Ofelia” di Paola Caramadre

“La vigilia con Ofelia” di Paola Caramadre Contest Amarcord Mi sveglio di soprassalto, sento che è una vigilia. Sono Ofelia. Il cuore mi batte all’impazzata. Emetto un verso come quando si prende respiro dopo un’immersione. Sbatto le palpebre, la luce inonda la stanza. È giorno, sarà pomeriggio, fuori c’è il sole. Mi sono addormentata all’improvviso di…
Leggi tutto

“Cassandra” di Christa Wolf

“Cassandra” di Christa Wolf recensione di Paola Caramadre La coscienza di Cassandra non è silente, non si addormenta eppure non smette, neppure un istante, di sognare lingue madri, luoghi, memorie. Una rievocazione continua, che stringe come una catena, che spaventa e confonde. Il volto della prigioniera è il volto deformato in uno specchio offuscato dal…
Leggi tutto