Autore: Cristina Basile

Semplicemente, donne.

“Height grade”

“Height grade” di Bo Burnham Recensione di Cristina Basile   Kayla è goffa, brufolosa, mangia schifezze e il suo corpo tondo e permeabile porta ancora i chiari segni dell’infanzia. Nutre un amore segreto per il più fico della classe e un chiaro odio per suo padre, qualunque cosa lui faccia: se ride, se non lo…
Leggi tutto

unsane

“UNSANE” di Steven Soderbergh

“UNSANE”(2018) di Steven Soderbergh Recensione di Cristina Basile     Se Sawyer Valentini sia perseguitata o meno dal suo stalker, lo spettatore se lo chiede dall’inizio alla fine del film. Tra una smorfia di indifferenza e una postura da dura, è chiaro che la protagonista di “Unsane” soffre, ma le cause del disagio non sono…
Leggi tutto

“Un sogno chiamato Florida”, film di Sean Baker

“Un sogno chiamato Florida” di Sean Baker recensione di Cristina Basile Mooney è una piccola canaglia, figlia di Halley, giovane eccentrica con una luna (in inglese ”moon”) tatuata sulla coscia, i capelli mezzo verdi e mille riferimenti alternativi sulle pareti della camera da letto.  Halley passa le sue giornate bevendo birra, sfumacchiando e rivendendo profumi…
Leggi tutto