Autore: Ilaria Negrini

Semplicemente, donne.

“Le spose della Luna” di Emma Fenu – recensione di Ilaria Negrini

“Le spose della luna”, il nuovo romanzo di Emma Fenu, scrittrice che si occupa da anni di letteratura di genere, autrice di saggi, fiabe e romanzi indimenticabili come “Le dee del miele”, racconta una storia di donne in una terra che è donna, dominata da elementi femminili: la luna, la morte, la lotta e la…
Leggi tutto

“Il corpo morbido (per)corso di teatro” di Maria Cristina Sferra – recensione di Ilaria Negrini

Maria Cristina Sferra, poetessa e autrice di racconti e del bellissimo romanzo “A mezzogiorno del mondo (Una storia d’amore)”, nel suo ultimo libro “Il corpo morbido – (per)corso di teatro” ci racconta una sua esperienza molto emozionante e di crescita interiore. Quanto è magnifico entrare in un teatro e vedere spegnersi le luci. Non so…
Leggi tutto

“Corpo di vento” di Ilaria Biondi – Recensione di Ilaria Negrini

“Corpo di vento” è la terza opera poetica di Ilaria Biondi, poetessa, scrittrice, traduttrice. Ilaria ama la Bellezza, che ritrova nelle piccole cose e cerca di far vivere in ciò che ogni giorno fa, prima ancora di esprimerla nei versi. E ama la Natura, sempre presente nei suoi testi. Nella silloge “In canti di versi”…
Leggi tutto

“Donne e Filosofia” di Ilaria Negrini

Se prendiamo un manuale di Filosofia del liceo possiamo notare subito che i filosofi sono tutti uomini. Ci sono state però, anche nel passato, studiose e pensatrici la cui voce, nonostante censure, distruzione di testi, persino uccisioni violente, è arrivata fino a noi. Pensiamo a Ipazia di Alessandria, filosofa neoplatonica nata ad Alessandria d’Egitto nella…
Leggi tutto

“Il mio girotondo di emozioni” di Elenia Stefani – Recensione di Ilaria Negrini

Un amore grande, immenso, che ti cambia la vita e ti spinge a scrivere. Quando è nata sua figlia Carlotta, Elenia ha sentito il bisogno di esprimere i propri pensieri attraverso le parole. Tutto quell’amore che le esplodeva dentro è diventato poesia, una poesia che è vita, semplice e naturale come i versi che nascono…
Leggi tutto

“Non sono canzonette” di Ilaria Negrini

    Una cosa che proprio non sopporto è quando sento dire di una canzone: “è tipica di San Remo”. Non esiste una canzone tipica di San Remo, o meglio, un tempo lo era la canzone melodica, ma il Festival di San Remo rispecchia il tempo in cui viviamo. Il festival di quest’anno ha presentato…
Leggi tutto

“A mezzogiorno del mondo (Una storia d’amore)” di Maria Cristina Sferra – Recensione di Ilaria Negrini

Incontriamo un gruppo di amici che gira con un autobus per le strade di Cuba. È il settimo giorno di viaggio. Ci uniamo a loro e, piano piano, attraverso piccoli dettagli, brevi dialoghi, bevendo un Cuba Libre o contemplando il mare, cominciamo a conoscere i personaggi di questa eterogenea compagnia. Con loro scopriamo luoghi non…
Leggi tutto

ilaria biondi tè del venerdì

“L’età dell’erba” di Ilaria Biondi – recensione di Ilaria Negrini

  L’osservazione della natura in uno stato di contemplazione spirituale è ciò che caratterizza l’haiku, genere letterario nato in Giappone nel XVII secolo. Non si tratta semplicemente di un esercizio stilistico, è una pratica, una disciplina delle emozioni in cui l’io del poeta resta in silenzio davanti alla meraviglia  che sta contemplando: il poeta dimentica…
Leggi tutto

“Ombra di luna” di Maria Cristina Sferra – Recensione di Ilaria Negrini

Luna, anima profonda, bellezza che nasconde segreti, come occhi di donna che sanno creare mondi e incantesimi. Uno sguardo che penetra nell’interiorità della coscienza  femminile,  nella sua fragilità e nella sua grandezza, quello di Maria Cristina Sferra in questa sua seconda silloge, “Ombra di luna”. Qui l’autrice indaga il lato oscuro della donna, quel lato…
Leggi tutto

“Credere nell’attesa” di Miriam Bruni

“Credere nell’attesa” di Miriam Bruni Recensione di Ilaria Negrini “Forse in ogni vero verso della Poesia c’è tutto il corso. E forse ogni uomo davvero racchiude l’intero universo” Il poeta interroga sempre la vita, vuole sapere, vuole capire. Scrive, prigioniero in una realtà che non sente sua, che lo soffoca e gli impedisce di parlare. Ma…
Leggi tutto