Autore: ilsoffionedimiemma

Semplicemente, donne.

Donne

“Donne” – di Andrea Camilleri

“Donne” di Andrea Camilleri Recensione di Mirella Morelli Per me Andrea Camilleri è sempre stato in primis i polizieschi (Montalbano), poi le sigarette (vizio) e infine i gabbasissi (eufemismo simpatico). Ne avevo letto qualche stralcio ma, al di là del personaggio carismatico da ascoltare nei salotti televisivi, mai letto nessun libro per intero; quando, all’improvviso,…
Leggi tutto

“Favole” di Soren Kierkegaard

“Favole” di Søren Kierkegard “Favola sarà lei!” – Parte Quinta –  di Mirella Morelli   Nel 1999 su LaRepubblica.it si legge un articolo dal titolo “Come Kirkegaard infilzò Andersen”. L’articolo prende le mosse dalla pubblicazione di un libro, Dalle carte di uno ancora in vita, edite contro il suo volere da Soren Kierkegaard (a cura…
Leggi tutto

Hans C. Andersen e la “favola d’arte”: Fiabe e storie

“Favola sarà lei!” – Parte quarta Hans C. Andersen e la “favola d’arte” – articolo di Mirella Morelli Dalla Treccani Online appuriamo che Hans Christian Andersen in quarant’anni scrisse oltre 150 “novelle”, le quali lo resero oltremodo famoso prima della sua morte, avvenuta nel 1875. In esse utilizzò motivi tratti dalla tradizione popolare scandinava oppure…
Leggi tutto

“Favola” di Johann Wolfgang von Goethe

“Favola sarà lei!” – Parte terza “Favola” di Johann Wolfgang von Goethe  di Mirella Morelli Meglio conosciuta come la “Favola del Serpente Verde e della bella Lilia”, Johann Wolfgang Goethe la pubblicò nel 1795 su una rivista tedesca, “Die Horen” e, fin da allora, suscitò scalpore e un vivace dibattito. Goethe era poeta, drammaturgo, letterato,…
Leggi tutto

“La favola dopo Esopo” di Mirella Morelli

Favola sarà lei! – Parte seconda “La favola dopo Esopo” di Mirella Morelli   Chiunque abbia voglia di comprendere il percorso storico delle favole, trova nell’Enciclopedia Treccani Online una fonte preziosa. In particolare per capire cosa accade alle favole dopo la loro potremmo chiamarla “invenzione”, e dopo la loro divulgazione… Insomma, dopo Esopo! Perchè è…
Leggi tutto

“Arabesco” di Lucia Pallotta

“Arabesco” di Lucia Pallotta recensione di Mirella Morelli Questa volta voglio fare di un libro un simbolo di Vita. Questa volta voglio che leggiate tutto quanto vi racconterò come fosse un inno alla Gioia e che, a seguito delle mie parole, voi prendiate i vostri pensieri, uno per uno, e li componiate in un allegro…
Leggi tutto

“Le origini della favola” di Mirella Morelli

“Favola sarà lei!” Parte I “Le origini della favola” di Mirella Morelli La favola è un genere letterario della cultura di ogni paese, che trae origine dal piacere di raccontare una storia, piacere da sempre insito nell’animo dell’uomo. Il termine, infatti, così come quello di “fiaba”, deriva dalla parola latina fabula, che indica appunto un…
Leggi tutto

“La strada da fare – In cammino nella regione che (non) c’è” di Maria Clara Restivo

“La strada da fare. In cammino nella regione che (non) c’è” di Maria Clara Restivo recensione di Mirella Morelli Me lo hanno regalato, “La strada da fare. In cammino nella regione che (non) c’è” di Maria Clara Restivo. Me lo hanno regalato ma, se così non fosse stato, di sicuro lo avrei comprato. Analizzato. E…
Leggi tutto

“Deviazione” di Luce D’Eramo

“Deviazione” di Luce D’Eramo recensione di Mirella Morelli Quando ho letto Deviazione di Luce D’Eramo per la prima volta avevo circa vent’anni: la stessa età della protagonista, la stessa in cui inizia la storia autobiografica che ci viene raccontata. Ho letto per la seconda volta il libro mesi fa. Non sono più una ragazzina. Ma…
Leggi tutto

“Diavoli custodi” di Erri De Luca e Alessandro Mendini

“Diavoli custodi” di Erri De Luca e Alessandro Mendini Recensione di Mirella Morelli Non possiamo definire Diavoli custodi un esperimento, poichè gli autori sono due personalità del calibro dello scrittore Erri de Luca e dell’Artista Alessandro Mendini. In presenza di siffatte personalità possiamo parlare di connubio, o di evento letterario, e allora tutto si fa…
Leggi tutto