Autore: marinafichera

Shanghai: dove tutto scorre

Appunti sparsi di viaggio di Marina Fichera  Il treno, che ha appena percorso duecento chilometri in poco più di quaranta minuti, finalmente arriva alla West Station. Dopo la superba capitale del nord, Beijing, e la placida Hangzhou del lago d’occidente giungo a Shanghai. Venti milioni di anime vibranti tra il delta del fiume Yangtze e…
Leggi tutto

Armenia: dove anche le pietre hanno un’anima

appunti sparsi di viaggio di Marina Fichera Un paese incastonato tra i monti del Caucaso, isolato da sempre ma da sempre unito nell’arcaica e profonda fede cristiana e nella fierezza della propria peculiarità, l’Armenia è un luogo dove il tempo si è fermato, o forse è solo più lento. Rallentato come rallenta il battito del…
Leggi tutto

Argentina: ballando il tango con gli scarponi

 Appunti sparsi di viaggio di Marina Fichera Dall’altra parte del mondo, a oltre quattordici ore di volo da Roma, si trova un Paese strettamente legato all’Italia. Una nazione immensa e variegata che, nel secolo scorso, ha vissuto una sanguinosa dittatura e oggi, cercando di emulare il vicino Brasile, tenta di emergere tra le potenze mondiali:…
Leggi tutto

Fado, la musica del destino

Fado, la musica del destino di Marina Fichera   « Il fado non è né allegro né triste, è la stanchezza dell’anima forte,  l’occhiata di disprezzo del Portogallo a quel Dio cui ha creduto e che poi l’ha abbandonato: nel fado gli dei ritornano, legittimi e lontani… » Ferdinando Pessoa Il fado, il cui nome deriva dal…
Leggi tutto