Autore: Piera Nascimbene

Semplicemente, donne.

“Liquirizia” di Claudio Loreto

Liquirizia di Claudio Loreto Recensione di Piera Nascimbene Un titolo così particolare per un romanzo bellissimo che parla sì di guerra, ma anche di onore, di rispetto, di nostalgia, di rinuncia, di rimpianto e di molto amore. In una Stalingrado quasi tutta distrutta, la settimana di Natale del 1942, si incontrano Giuliano e Tanja. È…
Leggi tutto

“La ragazza che levita” di Barbara Comyns

“La ragazza che levita” di Barbara Comyns Recensione di Piera Nascimbene Barbara Comyns, autrice del novecento, ha saputo ricreare nel suo romanzo le atmosfere gotiche di alcuni scritti di Poe. La realtà è manipolata a favore dell’irreale e i personaggi sono esseri con strane anomalie cattive o clownesche. La vicenda viene raccontata in prima persona…
Leggi tutto

La Stagione dei Narcisi – di Scarlett Douglas Scott

La Stagione dei Narcisi – di Scarlett Douglas Scott Recensione di Piera Nascimbene Gli ideali risorgimentali che tanto l’hanno colpita, sono la concausa per cui Sofia Arisi, insieme con la madre deve lasciare Milano che il Regno Lombardo/Veneto, di cui la città meneghina è  uno dei centri più importanti e più vivi nella lotta contro…
Leggi tutto

giulia abbate la cospirazione dell'inquisitore

La cospirazione dell’inquisitore – Giulia Abbate

La cospirazione dell’inquisitore di Giulia Abbate Recensione di Piera Nascimbene “La cospirazione dell’inquisitore” è un romanzo storico di Giulia Abbate che mi è piaciuto moltissimo. Il Trecento con i suoi intrighi e le lotte tra potere temporale e potere secolare, la scarsa considerazione data alle donne, soprattutto a coloro che non avevano più nulla da…
Leggi tutto

“Il castello di Weldrake” di Francesca Serafini

“Il castello di Weldrake” di Francesca Serafini Recensione di Piera Nascimbene “Il castello di Weldrake” di Francesca Serafini è un romanzo storico rosa ambientato nell’Inghilterra divisa fra Sassoni e Normanni, nell’anno 1066. Venerdì prossimo l’autrice sarà con noi per un’intervista. Le donne sono sempre state considerate importanti per le alleanze politiche e a maggior ragione…
Leggi tutto

barbara sarri

Il labirinto rosso – di Barbara Sarri

Il labirinto rosso – di Barbara Sarri Recensione di Piera Nascimbene Dopo “Il ventaglio sulla pelle”, ecco che ritroviamo Isabel Blanco in questa nuova indagine ne “Il labirinto rosso” dove, ancora una volta, emerge la sua personalità così complessa ma anche così semplice. Isabel, pur con tutti i suoi interessi, desidera poi in fondo, l’amore,…
Leggi tutto

Nontiscordardime – di Simona Friio

Nontiscordardime – di Simona Friio Recensione di Piera Nascimbene Quanta tristezza in un romanzo che ha un titolo particolare “Nontiscordardime”. La vicenda narrata si svolge in due tempi distinti, presente, e passato di cui si viene a conoscenza, attraverso tanti flashback. Quando una tragedia sconvolse la vita di Denny e Lara, entrambi si persero nel…
Leggi tutto

la gemma di ceylon

La gemma di Ceylon – di Amalia Frontali

La gemma di Ceylon – di Amalia Frontali Recensione di Piera Nascimbene A ventiquattro anni, Dido Monica Monkford era considerata una zitella. Nessuno l’avrebbe impalmata e sarebbe stata costretta a vedersi invecchiare in una casa dove nessuno l’amava, se la matrigna non le avesse proposto… -Non pensi che ti troveresti bene a Ceylon, cara? C’è…
Leggi tutto

Claudio Pastena

Ogni uomo uccide ciò che ama – di Claudio Pastena

Ogni uomo uccide ciò che ama – di Claudio Pastena Recensione di Piera Nascimbene Ogni uomo uccide ciò che ama è un romanzo giallo scritto da Claudio Pastena. Tre investigatori sono incaricati delle indagini su alcuni delitti particolari in una piccola città di provincia del sud Italia. Colui che coordina e che un po’ è…
Leggi tutto

simona friio innamorarsi un po'

Innamorarsi un po’ – di Simona Friio

Innamorarsi un po’ – di Simona Friio Recensione di Piera Nascimbene Donne, donne, donne…questo di Simona Friio è un romanzo in cui le donne hanno un ruolo prevaricante e ora vi spiego perché. In primo luogo c’è la nostra protagonista, Portia che, piantata sull’altare dal fidanzato con un secco “No, non ti voglio sposare” è…
Leggi tutto