Tag: Altea Alaryssa Gardini

“Verso le Luci del Nord” di Alessia Savi

“Verso le Luci del Nord: Drove through ghosts to get here” di Alessia Savi Recensione di Altea Alaryssa Gardini Un giorno, probabilmente lontano, qualcosa cambierà il nostro modo di esistere. Un giorno, probabilmente vicino, ci chiederemo cosa faccia andare avanti le nostre vite. Ognuno di noi possiede un bagaglio di domande e un sacco pieno di…
Leggi tutto

“Profumo di Ottobre” di Annalisa Caravante

“Profumo di Ottobre” di Annalisa Caravante Recensione di Altea Alaryssa Gardini Nessuno aveva visto, un mese prima di ottobre, che il Tempo discuteva con le sue figlie. Tra loro discutevano di creazione e rinascita e di cosa si trova nel mezzo. Il tempo era ormai pronto, di nuovo, e dopo soli pochissimi anni dal primo conflitto.…
Leggi tutto

“Un secondo lungo una vita” di Lisa Molaro

“Un secondo lungo una vita” di Lisa Molaro Recensione di Altea Alaryssa Gardini Un secondo lungo una vita Un sospiro Un punto Un sospiro Il volo, c’è stato più di un salto e molto più di qualcosa che precipita. Ricordo cosa successe quella notte, credo che il sole non si fosse levato. Il sole si…
Leggi tutto

“Le cose come stanno” di Tina Caramanico

“Le cose come stanno” di Tina Caramanico Recensione di Altea Alaryssa Gardini Le cose come stanno sembra un modo di dire o un semplice intercalare di dialettica. Lo si usa spesso per introdurre ad un discorso che, molto di frequente, il nostro interlocutore potrebbe non avere nessuna intenzione di iniziare. Potrebbe essere, e forse lo…
Leggi tutto

“Mi hanno fatto sedere qui” di Francesca Cuzzocrea

“Mi hanno fatto sedere qui” di Francesca Cuzzocrea Recensione di Altea Alaryssa Gardini   Io sono Adele. Lo ero? Lo diventerò? Tornavo a casa, seduta sul sedile posteriore di quell’auto. Era tutto molto normale, ero felice, sorridevo e ad un tratto lui è comparso. È stato un lampo, mi ha preso la mano e mi…
Leggi tutto

“Sei pietre bianche” di Daisy Franchetto

“Sei pietre bianche” di Daisy Franchetto Recensione di Altea Alaryssa Gardini   “Senza coperchio, chiave né cerniera uno scrigno cela una dorata sfera.” Lo hobbit – Tolkien Le pareti sono lisce, tangibili e fragili. Non puoi vederle ma puoi attraversarle e ad un tratto sei dall’altra parte del muro. Tutto non sarà mai più come…
Leggi tutto

“Il castello errante di Howl” di Diana Wynne Jones

“Il castello errante di Howl” di Diana Wynne Jones Recensione di Altea Alaryssa Gardini   “Quanti sono i nomi che usi, eh Howl? Solo quelli che mi servono per vivere libero” Il castello errante di Howl – Hayao Miyazaki Questa è una frase del film da cui questo libro è tratto, è emblematica e racchiude…
Leggi tutto

“Il Tempo delle lucciole” di Francesca Gnemmi

“Il Tempo delle lucciole” di Francesca Gnemmi Recensione di Altea Alaryssa Gardini Ci sono storie che puoi raccontare solo se hai avuto occhi per vederle e palmi per sentirle. Nei boschi estivi, camminando con un’amica puoi scoprire luci che illuminano di stelle l’aria, come era bello seguirle. Da bambina, il mio mondo era relativamente ristretto,…
Leggi tutto

“La Decima Legione” di Maria Pace

“La Decima Legione” di Maria Pace Recensione di Altea Alaryssa Gardini Se dicessi che uno dei protagonisti di questa avventura è un sogno? Potrei aggiungere che l’altro attore in scena è l’incubo. Forse, sono le due facce della medesima medaglia o forse due esseri diversi, all’alba di un epoca di cui si sono dimenticate le…
Leggi tutto

“La Macchina nera” di Altea Alaryssa Gardini

“La Macchina nera” di Altea Alaryssa Gardini Contest Amarcord Era un giorno come un altro, non ricordo esattamente che temperatura ci fosse, ma ricordo molto bene come ero vestita. Indossavo dei jeans a zampa di elefante, slavati sulle cosce e una camicetta blu con sopra un golfino di cotone. Li ricordo perché li ho conservati, dopo…
Leggi tutto