Tag: Paola Caramadre

“Memorie di una ragazza perbene” di Simone De Beauvoir

Memorie di una ragazza perbene di Simone De Beauvoir recensione di Giulia La Face   Rileggere Simone de Beauvoir dopo trentacinque anni. Ho assaporato ogni pagina, quando, in adolescenza, bevvi le parole sulle pagine in un accesso quasi bulimico, come solo in adolescenza si fa. Ho ritrovato le sottolineature di allora, mentre oggi ho evidenziato…
Leggi tutto

Introduzione a Simone de Beauvoir

Introduzione a Simone de Beauvoir Perché Simone de Beauvoir parla alle donne di oggi di Paola Caramadre L’autunno del 2016 lo ricorderemo come l’autunno delle donne. Ne faremo memoria. Ci sfileranno davanti agli occhi le donne protagoniste di cortei e animatrici di manifestazioni a difesa delle donne. Ma chi sono le donne di oggi? Quali…
Leggi tutto

Una stanza tutta per sé – La creatività al femminile

Una stanza tutta per sé – La creatività al femminile” di Giulia La Face “Ma direte, le abbiamo chiesto di parlare di donne e il romanzo – cosa c’entra avere una stanza tutta per sé? Cercherò di spiegarmi. Quando mi avete chiesto di parlare di donne e il romanzo, mi sono seduta sulle rive di un fiume e…
Leggi tutto

“La vigilia con Ofelia” di Paola Caramadre

“La vigilia con Ofelia” di Paola Caramadre Contest Amarcord Mi sveglio di soprassalto, sento che è una vigilia. Sono Ofelia. Il cuore mi batte all’impazzata. Emetto un verso come quando si prende respiro dopo un’immersione. Sbatto le palpebre, la luce inonda la stanza. È giorno, sarà pomeriggio, fuori c’è il sole. Mi sono addormentata all’improvviso di…
Leggi tutto

Canto notturno di un pastore errante dell’Asia, di Giacomo Leopardi

“Canto notturno di un pastore errante dell’Asia di G. Leopardi” di Giulia La Face Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, silenziosa luna? Sorgi la sera, e vai, contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga di…
Leggi tutto

“Cassandra” di Christa Wolf

“Cassandra” di Christa Wolf recensione di Paola Caramadre La coscienza di Cassandra non è silente, non si addormenta eppure non smette, neppure un istante, di sognare lingue madri, luoghi, memorie. Una rievocazione continua, che stringe come una catena, che spaventa e confonde. Il volto della prigioniera è il volto deformato in uno specchio offuscato dal…
Leggi tutto

“Le cose migliori della vita sono gratis” di Paola Caramadre

 Le cose migliori della vita sono gratis di Paola Caramadre Contest Amarcord I miei ricordi migliori sono legati alla gratuità. Ad esempio, tanti anni fa, insieme alla mia amica e sodale, andavamo il martedì in un caffè liberty perché ci offriva il dolce gratis. Per noi era un rito. Non potevamo mancare a quell’appuntamento, non…
Leggi tutto

Non in nome della madre (Seconda parte)

di Paola Caramadre Le figlie femmine continuano ancora oggi ad incontrare ostacoli e difficoltà all’interno dello stesso nucleo familiare di origine. Dove nascono i ‘no’ che imprigionano le figlie in un modello sociale sbilanciato in cui le donne sono naturalmente discriminate? Il diniego, il rifiuto arriva dalle madri, sono loro, quelle divinità domestiche alimentate da frustrazioni…
Leggi tutto

Non in nome della madre (Prima parte) di Paola Caramadre

di Paola Caramadre   L’amore ci rende liberi. E’ il caldo abbraccio di chi ci infonde amore a darci la libertà di essere noi stessi e di percorrere la nostra propria strada. A distanza di quarantadue anni dalla pubblicazione del saggio “Dalla parte delle bambine”, credo sia ancora necessario confrontarsi con la discriminazione di genere…
Leggi tutto