Tag: Sabrina Corti

Caro avvocato, ma quanto mi costi? La figura mitologica dell’avvocato d’ufficio e il Patrocinio a Spese dello Stato

Caro avvocato, ma quanto mi costi? La figura mitologica dell’avvocato d’ufficio e il Patrocinio a Spese dello Stato a cura di Sabrina Corti Diciamocelo. Sono pochissimi i casi di avvocati che, nella loro carriera professionale, non si siano sentiti dire almeno una volta la frase “Vorrei avere un avvocato d’ufficio“. E, normalmente, coloro che proferiscono…
Leggi tutto

I LUCCI DELLA VIA LAGO – GIUSEPPE FESTA

I Lucci della via Lago – Giuseppe Festa a cura di Sabrina Corti   I Lucci della via Lago è un bel romanzo di formazione che si legge piacevolmente e riporta alla prima adolescenza. Siamo in un paese sul lago di Iseo nell’estate del 1982. Un gruppo di ragazzini di tredici anni (i Lucci) ha…
Leggi tutto

Vardø. Dopo la tempesta di Kiran Millwood Hargrave

Recensione a cura di Sabrina Corti “Vardø. Dopo la tempesta” è un recentissimo romanzo di Kiran Millwood Hardgrave, edito da Neri Pozza, basato su un fatto storico realmente accaduto. Vardø è un’isoletta situata nella parte nord della Norvegia: una lingua di terra allungata di fronte alle coste norvegesi, con lunghissimi inverni bui e rapidi mesi…
Leggi tutto

Una storia privata. La saga dei Morando – di C. M. Russo

Una storia privata. La saga dei Morando – di Carla Maria Russo Recensione di Sabrina Corti “Una storia privata“, edito da PIEMME è l’ultimo romanzo di Carla Maria Russo. Non lasciatevi spaventare dal termine “saga”: è certo la storia di una famiglia ma i personaggi sono chiarissimi e non creano confusione. D’altronde non vi consiglierei…
Leggi tutto

Elogio dell’amicizia femminile e della sua follia. Katia, la fotografa che guarda attraverso l’obiettivo con l’occhio del bene.

Elogio dell’amicizia femminile e della sua follia. Katia, la fotografa che guarda attraverso l’obiettivo con l’occhio del bene. intervista a Katia Sorrenti di Sabrina Corti Una bella foto può suscitare emozioni diverse: gioia, rabbia, dolore, commozione. Il soggetto è certamente fondamentale ma l’occhio del fotografo è imprescindibile. Due medesime foto, scattate da occhio diverso, possono…
Leggi tutto

La perfetta melodia di Sergio Endrigo e Gianni Rodari

La perfetta melodia di Sergio Endrigo e Gianni Rodari articolo di Sabrina Corti   C’è un brano che tutti noi conosciamo e che, anche se distrattamente, abbiamo canticchiato. Si chiama: “Ci vuole un fiore”. E’ quella canzone che riconduce ad un fiore ogni cosa che l’uomo ha creato:in ogni caso si parte sempre ad un…
Leggi tutto

"Giudizi universali", canzone-poesia fra lacrime e sorrisi

“Giudizi universali”, canzone-poesia fra lacrime e sorrisi

“Giudizi Universali”, canzone-poesia fra lacrime e sorrisi di Giulia La Face Oggi vi parlo di una canzone nota. Che amo e che mi accompagna, fedele amica di poesia e di consapevolezza. Giudizi universali è il secondo singolo estratto da Samuele Bersani, il terzo studio album del cantautore riminese, pubblicato nel 1997. Riconosciuto come  “miglior testo…
Leggi tutto

“Stare bene” di Andrea Giraudo

“Stare bene” di Andrea Giraudo Album Musicale articolo di Sabrina Corti Succede che spesso, troppo spesso, la musica italiana venga poco considerata. Nemo profeta in patria si dice. E a volte capita di ascoltare all’estero musicisti e cantanti italiani che nella penisola neppure sappiamo chi siano. Rispetto al panorama italiano, ci sorprendiamo di testi a volte…
Leggi tutto

La canzone italiana: i testi sono letteratura?

La canzone italiana: i testi sono letteratura?

La canzone italiana: i testi sono letteratura? di Giulia La Face   La canzone italiana: i testi sono Letteratura? Se lo sono domandati in molti e  in tempi diversi. Noi di Cultura al Femminile apriamo una rubrica musicale , “La musica che gira intorno”, per parlarne con voi. La canzone italiana è una delle espressioni…
Leggi tutto

“Matrigna” di Teresa Ciabatti

“Matrigna” di Teresa Ciabatti recensione di Sabrina Corti La “matrigna”, per quanto mi riguarda, è quella di Cenerentola. Con la sua aria altezzosa ed elegante, e con la perfidia che sprizza da ogni poro. Teresa Ciabatti ci parla, invece, di una matrigna più reale, più umana, più terrena. Una matrigna sì, ma piena di emozioni…
Leggi tutto