Tag: Serena Pontoriero

Semplicemente, donne.

“King Kong Theory” di Virginie Despentes

“King Kong Theory” di Virginie Despentes Recensione di Serena Pontoriero Qualche mese fa un mio amico mi ha regalato il saggio di Virginie Despentes, King Kong Theory, nella sua versione originale, in francese. Non sono solita leggere saggi, non conoscevo l’autrice e il tema del femminismo (stupidamente, lo concedo) lo associo spesso ai romanzi storici,…
Leggi tutto

“La lettera scarlatta” di Nathaniel Hawthorne

“La lettera scarlatta” di Nathaniel Hawthorne Recensione di Serena Pontoriero   “La lettera scarlatta” è un classico della letteratura statunitense, pubblicato nel 1850 da Nathaniel Hawthorne. Esso è ambientato nel 1640 e narra la storia di Hester Prynne, una giovane donna di origine inglese che si è trasferita a Salem, nella Nuova Inghilterra. Hester è…
Leggi tutto

“La dama in grigio” di Antonia Romagnoli

“La dama in grigio” di Antonia Romagnoli Recensione di Serena Pontoriero “La dama in grigio” fa parte della saga “ghost ladies” pubblicata da Antonia Romagnoli fra il 2016 e il 2019.  Il romanzo è ambientato in Inghilterra, in Cornovaglia, nei primi anni del XIX secolo. L’intreccio vede Joanne, una giovane dama di famiglia borghese, costretta…
Leggi tutto

“Il fuoco” di Gabriele D’annunzio

“Il fuoco” di Gabriele D’annunzio Recensione di Serena Pontoriero Considerato letteratura secondaria, “Il fuoco” di Gabriele D’annunzio è un romanzo affascinante. La trama, di per sé, è abbastanza banale e incompleta. Si raccontano gli exploit poetici del giovane Stelio Effrèna, i suoi sentimenti per le donne che lo circondano, e in particolare per Perduta, ed,…
Leggi tutto

“Ore 18, ora di punta” di Serena Pontoriero

Ore 18. L’ora di punta per l’uscita dagli uffici. Io ed un’altra trentina di persone aspettiamo sulla banchina della metro 2 il prossimo passaggio. I due minuti che ci separano dall’agognato treno sono l’occasione per realizzare uno studio sociologico, più o meno serio, sulle nostre abitudini di individui nel XXIesimo secolo. Gente che non ha…
Leggi tutto

“Il tailleur grigio” di Andrea Camilleri

“Il tailleur grigio” di Andrea Camilleri Recensione di Serena Pontoriero Ne “Il tailleur grigio” i personaggi principali sono tre: un vecchio impiegato di banca, la sua giovane moglie, Adele, e il suo abito grigio. L’impiegato si innamora perdutamente di Adele, una donna di venticinque anni più giovane, bellissima e sensuale. I due si sposano e…
Leggi tutto

“Cecità” di José Saramago

“Cecità” di José Saramago Recensione di Serena Pontoriero “Cecità” di José Saramago racconta la storia di un’epidemia di cecità che, senza spiegazione, colpisce improvvisamente tutti gli esseri umani. Se la sinossi ufficiale descrive l’ambientazione “In un tempo e un luogo non precisati”, Saramago lascia tuttavia numerosi dettagli sullo spazio e sul tempo in cui si…
Leggi tutto

“Iris” di Serena Pontoriero

“Iris” di Serena Pontoriero   La segretaria lo accolse con grande amabilità e lo accompagnò lungo il corridoio indicandogli la porta della dottoressa. Appena lui varcò la soglia dello studio di lei, istintivamente, desiderò tornare indietro e andar via, ma era troppo tardi. La dottoressa, che era seduta di spalle, si voltò e lo vide.…
Leggi tutto

“La felicità delle piccole cose” di Caroline Vermalle

“La felicità delle piccole cose” di Caroline Vermalle  Recensione di Serena Pontoriero “La felicità delle piccole cose” è un romanzo adatto al periodo in cui ci troviamo, il periodo delle feste natalizie. Lettura leggera, esso è impregnato di buoni sentimenti, personaggi semplici che tirano le fila di una storia edulcorata. Frédéric Solis è un avvocato…
Leggi tutto

“Cos’è il processo creativo ?” di Serena Pontoriero

“Cos’è il processo creativo ?” di Serena Pontoriero   Vi capita mai di avere un problema e di non riuscire a risolverlo malgrado tutti i vostri sforzi fino a che la soluzione arriva quando meno ve lo aspettate? A me capita spesso di avere delle risposte nel momento in cui sono più inattese: sull’autobus, quando…
Leggi tutto